Puoi controllare i nostri alibi, siamo eleganti e sereni

Leggendo tutte le notizie che si susseguono in queste ultime ore sulla P2, P3 e P4 mi è venuto in mente questo articolo di Pasolini.

Nella storia il “vuoto” non può sussistere: esso può essere predicato solo in astratto e per assurdo. E’ probabile che in effetti il “vuoto” di cui parlo stia già riempiendosi, attraverso una crisi e un riassestamento che non può non sconvolgere l’intera nazione. Ne è un indice ad esempio l’attesa “morbosa” del colpo di Stato. Quasi che si trattasse soltanto di “sostituire” il gruppo di uomini che ci ha tanto spaventosamente governati per trent’anni, portando l’Italia al disastro economica, ecologico, urbanistico, antropologico. In realtà la falsa sostituzione di queste “teste di legno” con altre “teste di legno”, attuata attraverso l’artificiale rinforzamento dei vecchi apparati del potere fascista, non servirebbe a niente. Il potere reale che sa una decina di anni le “teste di legno” hanno servito senza accorgersi della sua realtà: ecco qualcosa che potrebbe aver già riempito il “vuoto”. Di tale “potere reale” noi abbiamo immagini astratte e in fondo apocalittiche: non sappiamo raffigurarci quali “forme” esso assumerebbe sostituendosi direttamente ai servi che lo hanno preso per una semplice “modernizzazione” di tecniche.
(Il vuoto del potere in Italia – Pier Pasolini – 1975)

Non c’è dubbio, Pasolini ci aveva visto molto lontano.

Alex

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...