Dalla nostra parte

Quando tutto sembra stia andando per il verso sbagliato e che quello per cui hai sempre lottato non abbia più senso, ecco che la tua città ti porge la mano.

Ieri sera, in piazza Vittorio Veneto era previsto un collegamento della trasmissione di Rete4 “Dalla vostra parte” condotta da Maurizio Belpietro, tema della serata: immigrazione e sicurezza. Conoscendo la trasmissione e conoscendo i personaggi che sarebbero intervenuti in collegamento da Scafati avevamo già capito la piega razzista che avrebbe avuto, facendo uscire un’immagine della città non veritiera e indegna del suo effettivo valore. Insomma, Scafati, città medaglia d’oro per la resistenza, non poteva fare la figura di una città razzista a livello nazionale. Per questo motivo attraverso il passaparola ed il tam-tam sui social ci siamo mobilitati, anche fisicamente durante la trasmissione, per prendere parola e sbugiardare il quadro deprimente che era stato creato ad hoc dal giornalista del programma.

In definitiva il povero Maurizio Belpietro si è ritrovato una situazione ben diversa da quella che sperava, perchè a Scafati un “problema immigrazione” non esiste e le comunità dei migranti sono per la maggior parte integrate nel tessuto urbano. Esiste un problema sicurezza, legato al fatto che la città non è vissuta nelle ore serali e alla poca incidenza delle forze dell’ordine sul territorio. Ma soprattutto esiste una Scafati anti-razzista, che ieri ha dimostrato di avere un cuore e di essere capace di non cedere alla guerra tra poveri che qualcuno sta cercando di creare bombardandoci ogni giorno in televisione e sui social, una Scafati che accoglie e aiuta chi è meno fortunato e di questo ne ha parlato, molto meglio di me, Don Peppino De Luca parroco della Chiesa di San Francesco in un post  che è stato tra i più condivisi su Facebook. E insieme a lui si sono mobilitate tantissime altre persone, sui social e non, perchè fortunatamente un po’ di orgoglio scafatese ancora c’è e ieri sera si è rinvigorito anche il mio, perchè ho visto che una speranza ancora esiste, che Scafati ancora resiste.

PS: Aspettiamo i ringraziamenti di Belpietro, visto che se non ci fossimo stati noi ieri sera in collegamento dalla piazza ci sarebbero stati quattro gatti.

15391218_698144163684423_3487476216787050137_n

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...